Zenzero per trattare gengive e denti

A causa delle proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e persino analgesiche della radice di zenzero, ha un effetto positivo non solo sugli organi interni e sui sistemi del corpo, ma può anche essere un buon strumento per alleviare il mal di denti ed eliminare altri problemi della cavità orale. Quali ricette possono essere utilizzate in questo caso e cosa dovresti sapere sui metodi di preparazione delle formulazioni medicinali: continua a leggere.

Uso dello zenzero per mal di denti

Il dolore ai denti dolorosi spiacevoli spesso deriva da cure orali senza scrupoli, che sviluppano carie e denti danneggiati iniziano a marcire e ferire. Se non c'è dentifricio sotto le mani, puoi rimuovere l'inquinamento e neutralizzare i patogeni che sono spesso presenti sui detriti alimentari usando lo zenzero puro in diverse forme.

Carie Ginger

Nella lotta contro la carie, è meglio usare una radice fresca e affettata della pianta specificata, che contiene una notevole quantità di oli essenziali (1, 5–3 g per 100 g). Hanno un effetto antimicrobico, il che significa che anche un piccolo pezzo di pianta, masticato dopo il pasto principale, può ridurre la probabilità di carie. Allo stesso scopo, viene spesso utilizzata la polvere di pianta essiccata, aggiungendola al dentifricio durante la successiva spazzolatura.

Zenzero per lavarsi i denti

La regolarità dell'uso di polvere di zenzero puro per pulire lo smalto dei denti dipende dalla forza di quest'ultimo. Per non danneggiarla con i componenti brucianti della pianta, non dovresti lasciarti trasportare da un tale strumento, sostituendolo con il solito dentifricio non più di due volte a settimana. Per facilità d'uso, puoi versare la polvere in un barattolo con un collo largo e semplicemente immergervi una spazzola bagnata prima di eseguire la procedura.

Per ammorbidire l'effetto dello zenzero sulla cavità orale, vale la pena mescolare la polvere con oli essenziali di altre piante medicinali (ad esempio, ricino o tea tree).

Ricette popolari per alleviare il mal di denti

La causa più comune di indolenzimento dei denti è l'infiammazione all'interno di esso chiamata "polpa", che consiste in un gran numero di vasi sanguigni e terminazioni nervose. Con cura regolare, non soffre degli effetti dei microrganismi e non cambia la sua struttura, ma una volta che si accumulano sulla superficie, i problemi e le sensazioni spiacevoli non possono più essere evitati.

Penetrano in profondità nei tessuti attraverso microscopiche crepe negli strati duri, quindi è necessario compiere ogni sforzo per prevenire la comparsa dello stesso danno. I seguenti strumenti possono aiutare con questa attività.

Ti consigliamo di scoprire che tipo di pianta di zenzero è.

Polvere di zenzero

La radice di zenzero in polvere può essere utilizzata per fermare il dolore ai denti e alle gengive, ma al fine di ottenere la massima efficacia, l'uso di tale medicinale deve essere effettuato in cicli di almeno cinque giorni. Applicando una sostanza in polvere, non solo riduci gli attacchi di dolore, ma aiuti anche ad accelerare i processi rigenerativi, così molti farmaci a base di questo componente a base di erbe vengono prescritti dai dentisti poco dopo l'intervento chirurgico.

La dose massima giornaliera di polvere di zenzero per un adulto è di 4 cucchiaini, il cui contenuto viene semplicemente strofinato sulla superficie del dente da solo o dopo averlo miscelato con vari oli essenziali. Inoltre, non dimenticare che la norma di utilizzo di qualsiasi composizione medicinale dipende dall'età del paziente e dalle caratteristiche individuali del suo corpo, quindi è meglio che adolescenti e bambini più piccoli utilizzino metà di questa norma in modo da non provocare alcun danno alla mucosa orale.

Lo sai Nei veri ristoranti giapponesi, le fette di radice di zenzero vengono servite non solo per il sushi, ma anche per altri piatti tradizionali, poiché i componenti costitutivi della pianta puliscono i recettori e aiutano a percepire meglio il gusto di nuovi piatti.

Radice grezza

La radice grezza viene utilizzata come anestetico locale. Ciò significa che lo zenzero sbucciato e tagliato a fettine sottili deve semplicemente essere applicato sul dente malato e leggermente morso, contribuendo così al rilascio di più succo.

Per lo stesso scopo, puoi semplicemente masticare le piante e, in casi particolarmente difficili con un'alta intensità della manifestazione del sintomo del dolore, si consiglia di pre-passare lo zenzero attraverso un tritacarne e applicare la farina avvolta in una garza nel punto dolente.

Con pepe di Cayenna

Una miscela di polvere di zenzero con polvere di peperoncino di cayenna migliora solo l'effetto positivo di entrambe le parti, alleviando efficacemente il dolore ai denti. Per ottenere una pasta di consistenza accettabile, vale la pena aggiungere un po 'd'acqua alla miscela di polvere finita, mescolando bene tutti i componenti.

Lasciare il prodotto risultante per insistere per diversi minuti, quindi inumidire un batuffolo di cotone e fissarlo sul punto dolente. Questa procedura deve essere eseguita nel modo più accurato possibile, cercando di impedire alla sostanza di entrare nella mucosa gengivale, poiché altrimenti, dopo l'esposizione a componenti in fiamme, può comparire edema nel sito di contatto. Non puoi lavarti i denti normalmente con questa miscela.

Zenzero per malattie gengivali

Per il dolore e la maggiore sensibilità delle gengive, è adatta solo un'infusione o un decotto di radice di zenzero e in alcuni casi si consiglia di sciacquarsi la bocca con tè a base di esso. Nonostante la loro bassa attività nella lotta contro i microbi, le bevande a bassa concentrazione non saranno in grado di danneggiare la mucosa, il che significa che con la malattia di gomma sarà appropriata la seguente composizione:

  1. Versare 1 cucchiaino di radice di zenzero grattugiata con un bicchiere di acqua bollita calda e, dopo aver chiuso il coperchio, lasciare in infusione per 15 minuti.
  2. Trascorso il tempo specificato, filtrare l'infuso e usarlo per sciacquare la bocca, anche quando si lavano i denti. Lo stesso rimedio può essere usato per la stomatite, sebbene in questo caso ci siano ricette più efficaci per la preparazione di composti medicinali basati sulla radice descritta.

Lo sai Lo zenzero elimina perfettamente l'alitosi, quindi si consiglia di usarlo dopo i piatti con cipolle e altri ingredienti fortemente profumati.

Trattamento della stomatite

La stomatite è uno dei tipi più comuni di danno alla mucosa orale, che di solito è associato alla reazione del sistema immunitario a stimoli esterni, in particolare l'effetto dei patogeni. Spesso, la base per la comparsa di un tale problema è una violazione dei requisiti di igiene, malattie gastrointestinali o danni meccanici alla superficie delle mucose .

Comunque sia, ma in ognuno di questi casi gli effetti antisettici e antimicrobici dello zenzero saranno molto utili, la cosa principale è preparare adeguatamente un decotto per il risciacquo o lozioni. In entrambi i casi, è utile la seguente ricetta:

  1. Prendi una radice di zenzero fresca e ben matura, grattala su una grattugia fine, quindi versa un bicchiere di acqua fredda.
  2. Metti il ​​contenitore a bagnomaria e riscalda la miscela a ebollizione, quindi fai bollire a fuoco basso per 15-20 minuti e insisti a temperatura ambiente fino a quando il liquido si raffredda completamente.

In futuro, tale strumento è perfetto per sciacquare la bocca tra i pasti e per creare lozioni, con il loro posizionamento in aree colpite dalla malattia. Le procedure mediche vengono eseguite fino alla scomparsa di tutti i segni della malattia, sebbene con una preparazione adeguata, un fluido sano dovrebbe aiutare quasi immediatamente.

Per migliorare il gusto del decotto durante il risciacquo e aumentarne l'effetto positivo sul corpo, puoi aggiungere la menta allo zenzero, che è anche caratterizzato non solo da proprietà analgesiche, ma anche da un effetto calmante. Un'altra buona opzione è quella di mescolare con altre tisane e infusi di erbe.

Importante! I resti della miscela preparata devono essere conservati in frigorifero, precedentemente collocati in un contenitore ermeticamente chiuso. Prima dell'uso diretto, il brodo viene rimosso e inizia a essere utilizzato solo dopo il riscaldamento a temperatura ambiente.

Controindicazioni all'uso dello zenzero

Nonostante l'elevata efficacia della radice di zenzero contro un'ampia varietà di malattie, la pianta può essere molto dannosa, specialmente quando ti lavi i denti durante un'esacerbazione di alcuni disturbi.

  • L'elenco delle controindicazioni tipiche all'uso della pianta comprende i seguenti disturbi nel corpo:
  • tendenza al sanguinamento (in questo caso, è meglio non usare la radice dopo l'intervento chirurgico);
  • ulcera duodenale e colite ulcerosa, sebbene qualsiasi altra lesione ulcerosa nel corpo meriti maggiore attenzione e consultazione preliminare con il medico;
  • epatite e cirrosi nel periodo acuto e in alcuni casi durante la remissione;
  • malattie infiammatorie della pelle;
  • reflusso alimentare;
  • stadio acuto della malattia coronarica;
  • condizione pre-ictus o pre-infarto.

In presenza di uno dei problemi di cui sopra, anche una piccola quantità di zenzero può influire negativamente sulla salute, peggiorando il benessere generale e causando tutti i tipi di complicazioni. Per evitare questo, prima di utilizzare i rimedi popolari per eliminare il mal di denti o altri disturbi, vale la pena sottoporsi a un esame completo e quindi lo zenzero aiuterà solo, escludendo qualsiasi effetto negativo.

Articoli Interessanti