Costruzione di un padiglione a cassette per api

Quando l'apiario inizia a crescere, l'apicoltore deve decidere come organizzare al meglio la sua manutenzione. Il tipo più moderno di alveari utilizzato in un grande apiario è una cassetta. I padiglioni di api mobili, formati da diversi alveari, presentano una serie di ovvi vantaggi. Informazioni su come creare questo disegno con le tue mani in base ai disegni e su come lavorare con esso, leggi più avanti nella recensione.

Pro e contro dell'apicoltura in cassetta

Il sistema a cassette è un padiglione interno. Può essere fermo o posto in un rimorchio per l'auto. Il secondo è comodo da trasportare e avvicinare alle piante da miele in fiore. Ciò ti consente di aumentare significativamente le tangenti.

Il padiglione è diviso in scomparti. In ciascuno di essi, come in un normale alveare, sono attaccate strisce, su cui sono installate cassette che svolgono la stessa funzione dell'alloggiamento di una normale abitazione per api. La cartuccia può essere progettata per 8, 10 o 12 fotogrammi. È possibile completare il design per cornici di qualsiasi dimensione. La distanza tra le pareti della cassetta e l'altezza delle strisce di montaggio dipende dalla dimensione dei telai utilizzati.

Sulla parete esterna della cassetta sono stati realizzati fori di ventilazione e fori per rubinetti. Il muro che si trova all'interno della struttura del padiglione può essere separato da ogni cassetta o comune. Il secondo tipo è utile se è necessario eseguire la profilassi simultanea della varroatosi o valutare le condizioni delle colonie di api.

  • Vantaggi del padiglione a cassetta:
  • non c'è bisogno di costruire una casa invernale: a causa del microclima che si crea nel padiglione, le api sono abbastanza a loro agio nel mantenere bene la temperatura e l'inverno;
  • conveniente per riporre ulteriori cornici o attrezzature per le quali è possibile utilizzare la parte superiore della struttura;
  • facile da spostare e trasportare contemporaneamente l'intero apiario;
  • consuma economicamente spazio per l'installazione di un apiario;
  • permette di aumentare il volume della raccolta del miele;
  • ti consente di mantenere un microclima più confortevole per le api;
  • consente alla famiglia delle api di crescere più velocemente;
  • riduce il rischio di sciamare;
  • facilita la manutenzione dell'apiario e la cura delle api.

Tipi di padiglioni a cassetta

I padiglioni a cassetta potrebbero non presentare molte differenze di progettazione. Sono divisi in fissi e mobili . Piccole differenze sono le dimensioni, il materiale con cui sono realizzate, la presenza di caratteristiche di riscaldamento, illuminazione e design delle cassette.

Lo sai Gli alveari a cassetta in legno e imbevuti di cera mostrano una minore incidenza di api rispetto ad altri tipi di strutture.

Qualsiasi tipo di costruzione dovrebbe essere posizionata con il lato lungo a sud-ovest o sud-est. Il tetto è a falda singola o timpano . Il secondo è più conveniente, poiché in inverno non accumula neve. Una caratteristica distintiva di un edificio fisso è che è installato su una fondazione. E mobile è che è installato sul telaio.

mobile

Il padiglione mobile è una casa in cui ci sono 2 file di arnie (cassette), unite da un tetto comune. All'interno tra gli alveari c'è un passaggio per servire l'apiario. Il design è montato sul telaio. Può essere un rimorchio di un'auto, in cui mantengono il fondo e il telaio, rimuovono i lati e creano un telaio (telaio) sul quale verrà montato l'intero padiglione. Per rendere stabile la struttura, verrà montata su un telaio saldato. La guaina è realizzata in truciolare o altri materiali.

stazionario

Il design di cassette fisse in termini di funzionalità non è diverso dal cellulare. Ma è installato sulla base. I vantaggi di un edificio fisso è che può organizzare l'illuminazione, l'impianto idraulico e il riscaldamento per il riscaldamento in inverno. Questo è un vantaggio decisivo nelle regioni con inverni gelidi. Le comunicazioni facilitano la manutenzione dell'apiario: impianto idraulico, riscaldamento, elettricità.

Importante! Gli alveari di pioppo tremulo e tiglio in inverno richiedono un isolamento aggiuntivo obbligatorio.

Può anche fornire finestre laterali. Per le api, l'illuminazione del corridoio tra gli alveari è facoltativa, ma aiuta l'apicoltore a lavorare con le cassette. Qui puoi anche organizzare un buon ricambio d'aria e attrezzare un posto dove riporre telai e altre attrezzature.

Costruzione del padiglione a cassetta fai-da-te

La costruzione di un padiglione a cassette per api è simile a come si costruirà un fienile. Se hai deciso la domanda principale: sarà stazionaria o a cassetta, dovrai redigere un disegno. Il prossimo passo è calcolare la quantità di materiali richiesti e riflettere sulle sfumature. Quindi stabilire la fondazione, creare una cornice, foderarla con una tavola o altri materiali. Equipaggia anche finestre, tetto, porta, lavori di rifinitura sul ripostiglio.

Sarai interessato a leggere come fare una casa delle api.

Le partizioni sono installate all'interno, dividendo la stanza in scomparti. In ognuna di esse posizionare le cartucce. Per il trailer, il loro numero totale non sarà superiore a 60. Le dimensioni del modulo cassetta sono prese in base alle dimensioni del telaio. Ad esempio, 450 x 300 mm.

Il modulo cassette è un alveare multiscafo nella struttura. All'interno sono installate cassette con cornici. Si basano su cassette

Ogni cassetta è un cassetto . All'interno del cassetto sono presenti guide per i telai. Sul pannello frontale viene praticato un foro frontale. La parete posteriore è un pannello rimovibile sui fermi. La parte superiore della cassetta è limitata da un foglio di compensato - soffitto.

Strumenti e materiali necessari

Per costruire un padiglione mobile, è necessario un rimorchio per auto, e per uno fisso, la base su cui verrà installato.

Degli strumenti necessari:

  • saldatrice per saldare il telaio;
  • visto su legno;
  • seghetto;
  • puzzle;
  • strumenti di misura;
  • trapano / driver;
  • un martello.

Lo sai Il poliuretano ha eccellenti proprietà di isolamento termico. Tuttavia, non marcisce, non secerne i funghi e non consente il passaggio dell'umidità. Inoltre non è danneggiato da insetti o topi. Ma ha bisogno di una buona ventilazione, poiché non lascia entrare l'aria.

Dei materiali necessari:

  • bordo;
  • particelle;
  • ardesia e materiale di copertura per il tetto;
  • cemento, pietrisco e sabbia per la fondazione di una struttura fissa;
  • chiodi, viti;
  • schiuma;
  • copertura o rete in nylon con celle da 2, 5 a 3 mm.

disegni

In una sezione si trovano circa 6-7 dipartimenti. Le dimensioni interne sono prese uguali alla dimensione dei telai. Ad esempio, 450 x 375 x 240 mm. Una cassetta include 8 o 10 fotogrammi. La tolleranza è di 5 mm. Viene fornito per facilitare la rimozione e l'impostazione dei frame . Spessore della parete - 25 o 35 mm. Sono collegati in una punta dritta o con l'aiuto di viti. La connessione in una spina evita distorsioni. Pieghe possono essere fornite per collegare gli elementi insieme.

Il design è preferibilmente eseguito da intere schede. Vengono elaborati su una pialla nelle dimensioni esatte. È consentito l'uso di legno tenero: tiglio, pioppo tremulo, pino. Il larice è inutilizzabile a causa della sua fragilità. Se essiccato, potrebbe rompersi.

Nelle pareti delle cassette sono realizzate pieghe per le spalle dei telai. Larghezza - 11 mm, profondità - 17 mm. Per lavorare con il muro all'interno del padiglione, è possibile fornire maniglie. Le prese dovrebbero essere perforate dall'esterno. Potrebbero esserci 1 o 2.

Scopri come farlo da solo o scegli un apiario finito su ruote.

Principi di base del lavoro di installazione

I principali requisiti di installazione non sono molti:

  • sicurezza antincendio, poiché l'edificio è in legno secco;
  • isolamento termico e protezione dall'umidità.

Nel calcolare le dimensioni, considera la comodità per l'apicoltore. L'altezza della struttura dovrebbe consentire la libera circolazione senza piegarsi. E il passaggio tra le due sezioni dovrebbe essere di almeno 0, 5 m, per un comodo giro di una persona con inventario o cornici.

Video: padiglione fai-da-te per le api

La sequenza di lavoro sarà la seguente:

  1. Installazione del telaio.
  2. La formazione di singoli scomparti.
  3. Installazione di illuminazione.
  4. Installazione di isolamento e rivestimento.

I compartimenti sono disposti in una direzione. L'illuminazione è attenuata in modo che sia sufficiente per l'apicoltore ispezionare le cassette. Nella stanza è inoltre possibile posizionare gli armadi per l'inventario o un cambio casa.

Importante! Fornire un tavolo pieghevole nel padiglione per lavorare con cassette e cornici.

Produzione di telai

Quando si assembla la versione mobile del padiglione, viene utilizzato un rimorchio per un'auto. Il suo fondo è una struttura metallica saldata. È posato sul pavimento della tavola. Nella parte anteriore di questa piattaforma è presente un timone che consente di montarlo sull'auto durante il trasporto. Il telaio principale è in metallo. Ricorda strutturalmente una casa con edifici in metallo collegati da cinture di metallo. Il tetto della struttura è anche una struttura metallica con successivo rivestimento.

La parte posteriore del telaio insieme alla porta può essere gettata quando è necessario entrare. In movimento, è riparato dalla costipazione. Puoi anche eseguirlo in un formato scorrevole sul principio di un armadio scorrevole. La lunghezza del rimorchio è di 10 m. Per calcolare il numero di sezioni, considerare la larghezza dei telai.

Leggi anche come preparare le estati nell'alveare per l'inverno.

Per garantire l'immobilità delle sezioni, possono essere attaccate al fondo metallico del rimorchio. Se la cornice è in legno, prendi una barra di 6 x 7 cm sotto i supporti. I supporti verticali sono rivestiti con una scheda o truciolare . Per evitare il contatto del legno con l'umidità, gli elementi in legno vengono verniciati. La guaina con materiale di copertura contribuirà a creare protezione dall'umidità.

Come riscaldatore, è possibile utilizzare schiuma, pannelli duri o altri materiali. All'interno del padiglione è possibile utilizzare piastre di truciolare per la fabbricazione di pareti divisorie . Le partizioni interne tra le sezioni possono essere realizzate in schiuma di polistirene o cucirle per isolare gli alveari.

Costruzione del tetto

Il tetto è fatto di assi. Puoi fornire solo un tetto o installarlo con un attico. Usa la schiuma per coprire. Serve come isolamento termico con effetto di riduzione del rumore. Il tetto è coperto con materiale di copertura e lamiera o ardesia.

Layout di sezioni e alimentatori

Per il fissaggio di sezioni (cassette) su rack verticali, vengono montati blocchi di legno su cui verranno installate queste sezioni. Ciascuno di essi è una scatola sotto il telaio, che consiste di 2 pareti laterali, pareti anteriori e posteriori e il fondo.

Importante! Dovrebbero esserci 10 mm di spazio tra la cassetta e qualsiasi parete. Se il divario viene ridotto, le api lo chiuderanno con propoli e sarà difficile rimuovere la cartuccia, e se la aumenti, iniziano a costruire un nido d'ape lì.

Tale cassetto verrà estratto lungo le guide che sono imballate sui rack del telaio. Nella parte anteriore della struttura, vengono praticati fori d'aria. Diametro - 2, 5 mm. Dal basso posiziona una fessura volante. Lunghezza - 12 mm.

Le pareti esterne sono trattate con cera . È il più sicuro per gli insetti e non contiene sostanze nocive. Un gabinetto è sufficiente per contenere una famiglia di api . Se si inserisce un pezzo di compensato nelle scanalature, è possibile dividere la casa verticalmente in 2 famiglie. Montano le parti sulle viti per facilitare la disconnessione se sono necessarie riparazioni. Intorno al perimetro della cartuccia, è consigliabile riempire il sigillo in modo che fornisca tenuta.

Leggi di più su come creare un padiglione per le api con le tue mani.

La parete posteriore deve essere rimovibile. Le prese d'aria sono realizzate su di esso e serrate con una rete. Se si rende una finestra di visualizzazione stretta con una griglia, è possibile ispezionare la sezione senza aprire o disturbare le api. Sulle sue parti interne o esterne, viene sostituito uno strato di isolamento termico. Lo spazio tra le cassette e le aperture di ventilazione garantisce una temperatura dell'aria stabile.

Nella parte superiore della cassetta fare il soffitto. Può essere inserito nelle scanalature, che sono previste ai lati del corpo principale. Su ogni sezione è possibile posizionare un alimentatore.

ventilazione

La ventilazione è fornita dalla ventilazione convenzionale attraverso finestre o porte. Le prese d'aria della sezione aiutano a scambiare aria. È inoltre possibile installare 2 tubi nel tetto organizzando la ventilazione di mandata e di scarico. Ciò contribuirà a creare uno scambio d'aria costante se non si prevedono finestre nella costruzione del padiglione.

Isolamento termico nel padiglione per le api

Le api si adattano perfettamente alle temperature all'interno della cavità del legno. Dopotutto, vivono così da diversi milioni di anni. Le pareti laterali delle singole cavità in legno con uno spessore medio delle pareti superiore a 30 cm hanno una resistenza al trasferimento di calore di almeno 2.045 m² K / W. Questo valore è conforme anche agli standard di isolamento termico per edifici residenziali.

Lo sai Gli alveari sono preferibilmente dipinti di bianco. Le api lo ricordano meglio. È anche importante che il colore bianco rifletta i raggi del sole e non permetta alla struttura di surriscaldarsi in estate.

Inoltre, le stesse strutture a nido d'ape sono isolanti termici. Pertanto, l' alveare è isolato non tanto a causa del regime di temperatura, ma a causa della lotta con umidità e temperature estreme.

L'isolamento termico degli alveari a parete sottile è molte volte inferiore a quello delle cavità degli alberi. Per rafforzare le proprietà isolanti, la struttura è rivestita con materiali isolanti. Può essere in polistirolo o altro materiale.

Produzione di un apicoltore mobile "Berendey"

Il padiglione Berendey può essere fisso e mobile. In ogni caso, la sua base sarà una struttura saldata. Il tipo di canale utilizzato per questo è 120 mm. Per le gambe di un modello fisso, vengono prese le tubature. Le piastre di base sono in lamiera. Il telaio deve essere verniciato per proteggere dall'umidità. Un pavimento in legno è posato alla base su una base di metallo. Spessore - 40-50 mm.

Ti consigliamo di saperne di più sulle caratteristiche del padiglione Beerendey.

Il telaio è costituito da una trave di 60 x 70 mm. Il padiglione che copre è una tavola. Materiale di copertura impermeabilizzante obbligatorio per pareti, pavimento e soffitto. Lo strato isolante deve essere di almeno 10 cm e il tetto deve essere rivestito in metallo.

Gli scomparti stessi sono separati da fogli di truciolare. All'interno, sono previste scanalature per accogliere partizioni orizzontali. Assicurati di avere una maglia tra i compartimenti in modo che le api di famiglie diverse non si mescolino. Le cassette sono montate su binari. La profondità e altri parametri delle cassette dipendono dai frame e dal loro numero . Inoltre, all'interno è fornito un tavolo pieghevole. È necessario organizzare la manutenzione dell'apiario: lavorare con cornici e cassette.

Video: cassette per il padiglione Berendey

Padiglioni a cassetta per api all'estero

Il concetto di padiglioni a cassetta all'estero non esiste. L'alveare a cassetta è stato inventato dagli apicoltori domestici ed è progettato per facilitare l'apicoltore che trasporta le api nel luogo di raccolta del miele. Il trailer può ospitare un progetto per 24 colonie di api. Sono combinati in 4 sezioni in 2 file. Gli alveari multiscafo vengono utilizzati all'estero. Diversi tipi principali di alveari vengono anche utilizzati attivamente: Dadan, Varre, Ruta.

Importante! I design dell'alveare Dadan o Root sono standard. Molti componenti e accessori sono prodotti per loro, quindi il padiglione delle api è di solito progettato per un quadro così standard.

Regole per tenere le api nei padiglioni

Fondamentalmente, le api fanno a meno di un apicoltore nelle attività quotidiane, quindi la manutenzione non richiederà più di 0, 5 ore a settimana per 1 alveare. Questo tempo sarà dedicato al monitoraggio periodico dello stato delle api.

Dopo lo svernamento, l'alveare deve essere ispezionato. Se vengono trovate api morte, è necessario occuparsi della lavorazione dal segno di spunta all'inizio della raccolta del miele. In primavera, le api vengono nutrite prima della raccolta del miele. In futuro, viene monitorato e periodicamente sostituito solo il riempimento dei telai . Nelle famiglie numerose, per occupare le api con il lavoro, vengono installati 2 telai con una cera e viene rimosso un nido d'ape già ricostruito. Può essere usato come ricambio per una ricca raccolta o stratificazione di miele.

registrazione

Il metodo più sicuro per la lavorazione delle strutture dall'interno è la cera. Disinfetta e previene lo sviluppo di malattie fungine o muffe. Dall'esterno, la casa è dipinta. Ciò consente alle api di orientarsi meglio, le protegge dall'umidità e rende il design più elegante.

Ti consigliamo di imparare come e come colorare gli alveari.

Armadio dell'apicoltore

È necessario un ripostiglio per conservare le attrezzature. Inoltre, i frame di ricambio possono essere memorizzati lì. Ma se lo spazio non è sufficiente, le cornici vengono archiviate nella parte superiore del padiglione e si limitano alla creazione di un tavolo pieghevole.

warming

Un apicoltore non può controllare la termoregolazione all'interno di un gruppo di api durante lo svernamento, ma può influire sulla perdita di calore in due modi significativi: mantenendo l'aria ferma o aggiungendo isolamento al corpo dell'alveare per trattenere parte del calore . Nella cavità naturale di un albero, l'isolamento è fornito dalla massa di legno circostante. Le pareti dell'alveare sono molto più sottili, quindi sono rivestite con isolamento durante la costruzione della struttura.

Leggi anche sul riscaldamento degli alveari per l'inverno fuori.

L'essenza dell'apicoltura consiste non solo nel mantenimento delle api, ma anche nell'ottenere la massima quantità di miele ai costi di manodopera più bassi. E gli alveari a grappolo sono progettati per risparmiare spazio sul sito, fornire assistenza organizzata per l'apiario e ottenere più miele posizionando gli alveari più vicini alle piante di miele. Pertanto, si consiglia ai principianti di iniziare a lavorare con progetti più semplici, aumentando gradualmente il numero di famiglie. Gli alveari a cassetta dovrebbero essere usati da coloro che hanno già esperienza di lavoro con un apiario.

Articoli Interessanti